AssoAmbiente

News

Guida CONAI al Contributo ambientale 2022

CONAI ha pubblicato la Guida all'adesione e applicazione del Contributo ambientale 2022 con gli adempimenti e la modulistica per i consorziati. Il Contributo Ambientale (CAC) rappresenta la forma di finanziamento attraverso la quale CONAI ripartisce tra produttori e utilizzatori il costo per gli oneri della raccolta differenziata, per il riciclo e per il recupero dei rifiuti di imballaggi.

La Guida 2022, disponibile qui, contiene tutte le informazioni relative alle variazioni del Contributo Ambientale intervenute rispetto al 2021 nonché varie semplificazioni di procedure relative alla sua applicazione, dichiarazione o esenzione. Tra le principali novità del 2022 si evidenzia:

  • riduzione del Contributo Ambientale CONAI per quasi tutti i materiali d’imballaggio, con i seguenti valori riferiti al 2022 (qui è disponibile una tabella con le variazioni del CAC dal 1998 al 2022);
  • variazioni dei contributi forfetari/aliquote per le procedure semplificate sia per imballaggi pieni importati che per altre tipologie di imballaggi;
  • evoluzione della diversificazione contributiva per gli imballaggi in plastica con l’introduzione di una quinta fascia (A2) e l’aggiornamento delle liste con alcune nuove precisazioni relative a particolari tipologie di imballaggi;
  • estensione della diversificazione contributiva anche agli altri imballaggi compositi a base carta;
  • aumento della soglia del CAC dichiarato con le procedure semplificate per import da 5.000 a 7.500 € per accedere al rimborso del Contributo sulle esportazioni di imballaggi pieni effettuate nel 2021;
  • introduzione di nuove semplificazioni e agevolazioni riservate a specifiche tipologie e/o flussi di imballaggi; in particolare:
    • nuova procedura di esenzione del Contributo Ambientale (ex-ante) riservata ai consorziati che acquistano imballaggi destinati solo all’esportazione;
    • nuova procedura di rimborso del Contributo Ambientale sugli sfridi generati da autoproduzione di imballaggi;
    • aumento delle soglie previste per l’esenzione dalla dichiarazione del Contributo Ambientale da 100 a 200 € (procedura ordinaria) e da 200 a 300 € procedure semplificate) e della soglia per la dichiarazione “annuale” del Contributo da 2.000a 3.000 €;
    • aumento della percentuale di abbattimento del peso da assoggettare a Contributo Ambientale per i pallet in legno conformi a capitolati codificati nell’ambito di circuiti produttivi controllati (abbattimento del 90%);
    • integrazione del modulo di autodichiarazione con le altre procedure agevolate riservate agli imballaggi riutilizzabili impiegati in sistemi di restituzione virtuosi.
  • nuove funzionalità del servizio di Dichiarazione on-line che consente ai consorziati di effettuare autonomamente una serie di operazioni tra cui modifiche anagrafiche semplici e rettifiche in diminuzione o integrazioni delle dichiarazioni del Contributo in merito alle tipologie di imballaggio e/o ai quantitativi sia assoggettati che esenti.

Per maggiori informazioni si rimanda al contenuto della Guida.

» 02.02.2022

Recenti

16 Settembre 2022
FEAD BULLETIN N° 92 -  16 September 2022
Bollettino FEAD di Settembre 2022
Leggi di +
16 Settembre 2022
Riduzione temporanea aliquote accisa su taluni prodotti energetici usati come carburanti
Il DM 30 agosto 2022 dispone la riduzione temporanea, dal 21 settembre 2022 e fino al 5 ottobre 2022 delle aliquote di accisa per alcuni prodotti energetici usati come carburanti: benzina, oli da gas o gasolio, gas di petrolio liquefatti (GPL), gas naturale e gas naturale usato per autotrazione.
Leggi di +
16 Settembre 2022
Produzione e gestioni rifiuti in Europa nel 2020
EUROSTAT ha pubblicato un articolo, dove sono riportati una serie di dati riguardanti la produzione e la gestione dei rifiuti in Europa nel 2020.
Leggi di +
14 Settembre 2022
Annullamento autorizzazione ex art. 208 D.Lgs. n. 152/2006 per incostituzionalità norma regionale – Sentenza Tar Lazio
Con la Sentenza n. 11548/22 il TAR del Lazio ha stabilito che l'autorizzazione all'attività di autodemolizione rilasciata dal Comune in base a una norma regionale vigente al tempo ma poi sub iudice dichiarata costituzionalmente illegittima è annullabile
Leggi di +
14 Settembre 2022
ARERA - avvio procedimento per la definizione di standard sul trattamento e recupero e seminario TIFORMA sull’entrata in vigore dei nuovi obblighi del TQRIF
L’ARERA, con delibera 6 settembre 2022, n. 413/2022/R/rif, ha avviato un procedimento per la definizione di adeguati standard tecnici e qualitativi per lo svolgimento dell’attività di smaltimento e di recupero .....
Leggi di +
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Inserisci la tua email
Iscriviti alla nostra newsletter
per ricevere gli aggiornamenti su AssoAmbiente
e altre utili informazioni
INSERISCI LA TUA EMAIL