AssoAmbiente

News

Produzione e gestioni rifiuti in Europa nel 2020

EUROSTAT ha pubblicato un articolo, disponibile qui, dove sono riportati una serie di dati riguardanti la produzione e la gestione dei rifiuti in Europa nel 2020. 

L’articolo evidenzia come nel 2020 il quantitativo totale di rifiuti prodotti si attesta a 2.151 Mt. La maggior parte è dovuta al settore delle costruzioni (37,1%) e a quello minerario/estrattivo (23,4%), mentre i rifiuti urbani, con 196 Mt, costituiscono il 9,5% del totale.

Rispetto alla natura dei rifiuti viene evidenziato come quelli pericolosi, con 95,5 Mt, costituiscono il 4,4% del totale, con una crescita, rispetto al 2010, del 5,1% e un picco che è stato raggiunto nel 2018 con 101,7 Mt. Il calo del 2020 rispetto al 2018 è dovuto principalmente alla diminuzione dei rifiuti generati dalla combustione a causa del minore utilizzo di combustibili solidi come carbone e coke. 

Nel 2020 sono state trattate in Europa 2.029 Mt di rifiuti (dove non sono conteggiati i rifiuti esportati e rientrano quelli importati). La quantità di rifiuti recuperati è cresciuta, rispetto al 2004, del 40,3%, passando da 870 Mt (pari al 45,9% del totale dei rifiuti trattati) a 1.221 Mt (60,2%). La quantità di rifiuti avviati a smaltimento è invece passata dalle 1.027 Mt nel 2004 alle 808 Mt del 2020, con un calo del 21,3%. 

Dei rifiuti gestiti e recuperati il 39,2% è stato riciclato, il 14,6% destinato a backfilling e il 6,4% recuperato energeticamente, mentre rispetto a quelli smaltiti il 31,3% è stato avviato in discarica, lo 0,5% incenerito senza recupero di energia e l’8,1% smaltito in altro modo. Si registrano poi differenze significative tra i vari Stati membri rispetto alle modalità di trattamento con alcuni Paesi che hanno elevati tassi di riciclo (Italia, Belgio, Slovacchia e Lettonia) e altri dove il ricorso alla discarica è la forma di trattamento prevalente (Romania, Bulgaria, Finlandia, Svezia e Grecia). 

Per maggiori informazioni si rimanda al report di EUROSTAT.

» 16.09.2022

Recenti

30 Settembre 2022
Lettera e Relazione Presidente Assoambiente
Disponibile nell'area riservata ai Soci Assoambiente la lettera del Presidete Testa e la relazione presentata durante l'Assemblea.
Leggi di +
30 Settembre 2022
Revisione Direttiva Imballaggi e relativi rifiuti – Aggiornamento lavori e documento di posizione EuRIC
EuRIC sta finalizzando il documento di posizione in vista della revisione della Direttiva UE su imballaggi e rifiuti: tra le richieste del settore del riciclo anche la previsione del contenuto minimo di materiale riciclato e relativi criteri di misurazione.
Leggi di +
30 Settembre 2022
RENTRi - bozza schema regolamentare MiTE inviato alla Commissione europea
E’ stato pubblicato ieri sul sito della Commissione Europea – TRIS lo schema di regolamento recante disciplina del registro elettronico del sistema di tracciabilità dei rifiuti ai sensi dell’art 188-bis del D.Lgs. n. 152/2006 (R.E.N.T.Ri.).
Leggi di +
29 Settembre 2022
Rapporto di Sostenibilità COREPLA 2021
COREPLA ha pubblicato il Rapporto di Sostenibilità 2021 dove vengono presentati i risultati relativa alla gestione consortile dei rifiuti di imballaggio in plastica relativi al 2021.
Leggi di +
29 Settembre 2022
In vigore il Decreto legge c.d. “aiuti ter” – nuove misure per velocizzare le procedure autorizzative
Il 24 settembre 2022 è entrato in vigore il Decreto-Legge 23 settembre 2022, n. 144 recante “Ulteriori misure urgenti in materia di politica energetica nazionale ....
Leggi di +
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Inserisci la tua email
Iscriviti alla nostra newsletter
per ricevere gli aggiornamenti su AssoAmbiente
e altre utili informazioni
INSERISCI LA TUA EMAIL