AssoAmbiente

News

Revisione Regolamento POP – Accordo raggiunto tra Parlamento e Consiglio europeo

Nell’ambito dei lavori europei per la revisione del Regolamento 2019/1021 sugli inquinanti organici persistenti (POP) si evidenzia come il Consiglio e il Parlamento abbiano raggiunto un accordo provvisorio circa le ulteriori restrizioni alla presenza di queste sostanze nei rifiuti. 

I termini dell’accordo riguardano in particolare i limiti per i ritardanti di fiamma bromurati (PBDE) per i quali è stato fissato un valore di 500 mg/kg con 2 successivi step di riduzione previsti entro 5 anni dall’entrata in vigore del regolamento.

Per maggiori informazioni si rimanda alla Circolare 2022/179/SAEC-NOT/CS del 22.06.2022 pubblicata sul sito ASSOAMBIENTE.

» 22.06.2022

Recenti

28 Luglio 2022
Sentenza Tar Campania su illegittimità ordinanza sindacale per istituzione CdR
Illegittima l'adozione di una ordinanza sindacale contingibile e urgente (ex articoli 50 e 54, Dlgs 267/2000)........
Leggi di +
26 Luglio 2022
Riduzione delle imposte su taluni prodotti energetici usati come carburanti
Il decreto 19 luglio 2022 del MEF ha stabilito che a decorrere dal 3 agosto 2022 e fino al 21 agosto 2022......
Leggi di +
25 Luglio 2022
Sentenza Tar Lazio su requisiti gara e iscrizione Albo solo per attività principali
Il Tar Lazio, con Sentenza n. 9501 dell’ 11 luglio 2022, ha stabilito che l'iscrizione all'Albo gestori ambientali ........
Leggi di +
22 Luglio 2022
Sentenza TAR LOMBARDIA su dispensa verifiche RT per legale rappresentante
Il Tar Lombardia con la sentenza 2 luglio 2022, n. 1563 ha accolto il ricorso del legale rappresentante di una impresa........
Leggi di +
22 Luglio 2022
ALBO GESTORI – Circolare n. 6/2022 su ulteriori chiarimenti su trasporto intermodale rifiuti.
Con la Circolare n. 6 del 21 luglio 2022 l’Albo ha provveduto a fornire ulteriori chiarimenti in merito alle modalità del trasporto intermodale dei rifiuti e competenze delle imprese coinvolte.
Leggi di +
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Inserisci la tua email
Iscriviti alla nostra newsletter
per ricevere gli aggiornamenti su AssoAmbiente
e altre utili informazioni
INSERISCI LA TUA EMAIL